Olio di Camelia Vs Olio di Rosa canina

Olio di Camelia Vs Olio di Rosa canina

L’olio di rosa canina è considerato uno dei grandi oli naturali, così come l’olio di camelia. Confrontiamo i due oli e ne vediamo i benefici, le proprietà e i punti di forza.

La formula che ha funzionato così bene negli ultimi decenni del secolo scorso, di un cosmetico tecnico, basato su continue innovazioni di laboratorio, sempre alla ricerca di nuovi ingredienti attivi che ci promettono la luna e gli effetti immediati, è in atto da qualche tempo ormai devono fare uno spazio sugli umili olii naturali, che sono sempre più conosciuti e usati per i loro benefici per la pelle e i capelli.

 “Meno è di più”

Gli oli sono sempre più richiesti perché stiamo tornando a un approccio più naturale e minimalista alle routine di bellezza. Questa “dieta” per la cura della pelle consiste nell’utilizzare meno prodotti ma contenere concentrazioni più elevate di ingredienti efficaci. Un approccio in cui la parola d’ordine è coerenza e l’uso di ingredienti puri e versatili. Meno prodotti, ma più efficaci, e questo è esattamente ciò che caratterizza un buon olio naturale, la semplicità.

“Ripristino delle conoscenze ancestrali”

Nel 21 ° secolo, gli studi scientifici non solo confermano le proprietà attribuite agli oli naturali e a molte delle piante che sono state tradizionalmente utilizzate in diverse culture per la cura della pelle, oltre a scoprire la loro ricca composizione di acidi grassi, vitamine , terpeni, composti fenolici, ecc., rivelano i meccanismi con cui agiscono. Scoprono che ci sono ingredienti attivi in natura che sono come o più potenti ed efficaci di quelli dei laboratori di grandi marchi.

“La scienza lo conferma”

Numerosi studi dimostrano le proprietà di questi oli quando si tratta di rigenerare la pelle che ha subito un grave trauma, come un intervento chirurgico. I medici sono chiari e ti consiglieranno di trattare la tua cicatrice con un olio che aiuta la tua pelle in questo compito, essendo il più noto a queste latitudini per l’olio di rosa canina.

Olio di Rosa canina

Sin dall’età della pietra, i frutti o i cinorrodi delle diverse varietà di rose selvatiche sono stati tradizionalmente consumati in infusi, marmellate e altre preparazioni. Considerato un alimento funzionale per il suo altissimo contenuto di vitamine del gruppo B e C. Oggi è usato negli integratori vitaminici, tuttavia queste vitamine sono solubili in acqua e difficilmente si trovano nell’olio estratto dai semi.

Rosa canina de la que se extrae el aceite de rosa mosqueta
Immagine dei fiori di Rosa canina

Oltre al suo potere curativo, l’olio estratto dai semi dei rosa canina ha guadagnato una grande reputazione come cosmetico grazie alla sua combinazione unica di acidi grassi che si legano per renderlo un eccellente rimedio curativo, iperpigmentazione e pelle danneggiata dal sole.

Sebbene possa funzionare bene con i tipi di pelle grassa e soggetta all’acne – poiché ha un basso indice comedogenico (livello di potere occlusivo dei pori), la sua applicazione direttamente sull’acne attiva non è raccomandata perché è nota per aggravare le infezioni. L’olio di semi di rosa canina biologico ha una breve durata e può diventare rancido molto facilmente. Per evitare ciò, questo olio delicato deve essere refrigerato o conservato in un luogo fresco e buio, i cambiamenti di colore e l’odore ci avvertiranno della sua rancidità.

Olio di camelia

Di uso più antico in Asia e come quello estratto dai semi del cinorrodo, l’Olio di Camelia giapponese (olio di Tsubaki) è uno degli altri oli naturali con un grande potere curativo. La sua capacità di mantenere l’equilibrio omeostatico e l’integrità dello strato corneo, migliorando la sua capacità di ritenzione idrica TEWL (Trans EpidermalWaterLoss, è un indice misurabile), sono essenziali per ripristinare la pelle stressata, sia a causa di ustioni, tagli, irritazioni, eruzioni cutanee , arrossamento, ecc.

Confronto tra olio di rosa canina e olio di camelia

Gli oli di camelia e rosa canina sono due dei grandi oli rigeneranti, ideali per favorire la guarigione e con magnifiche proprietà cosmetiche, riconosciuti in tutto il mondo per i loro numerosi benefici per la pelle. A livello cosmetico, i suoi acidi grassi penetrano in profondità nella pelle, dove lavorano per neutralizzare i radicali liberi, ridurre le rughe, le rughe e aumentare la permeabilità, hanno la capacità di cambiare drasticamente le condizioni della pelle.

“I fatti sono amori”

Olio di camelia con frutti e semi

Molte persone hanno capito che, se la pelle attaccata beneficia chiaramente dell’uso di un buon olio naturale con proprietà rigeneranti, il suo uso cosmetico su una pelle sana fornirà i nutrienti e la capacità di ritenzione idrica di TEWL con Più efficace di qualsiasi crema e ciò che è essenziale per la pelle matura, la pelle giovane aiuterà visibilmente nella regolazione e nella pulizia del sebo. Una testimonianza ricorrente è che quando scopri cosa può fare un buon olio naturale per la tua pelle, l’unica cosa che senti è non averlo saputo prima.

D’altra parte, l’olio di camelia, oltre al sollievo che può fornire alla pelle con problemi, può essere utilizzato su ferite e brufoli, poiché oltre ad essere leggermente analgesico e battericida, è anche antinfiammatorio, accelerando la chiusura e la guarigione di piccoli tagli come la rasatura e piccole ferite domestiche.

Un’altra differenza da evidenziare tra i due oli è che, sebbene entrambi stiano rivitalizzando la pelle dopo averla esposta al sole – poiché prevengono e correggono i problemi di fotoinvecchiamento e pelle – il olio di rosa canina è fotosensibilizzante e dovrebbe essere avvertito di evitare che utilizzare prima dell’esposizione al sole. Entrambi gli oli condividono molti usi e proprietà, ma ognuno ha la sua unicità

Nella tabella seguente puoi vedere qual è l’olio migliore per ogni esigenza.

Confronto tra olio di camelia e olio di rosa canina

Start typing and press Enter to search

WhatsApp chat